SCOPRI AL NUOVA ETICHETTA EUROPEA

Pirelli, come azienda premium, accoglie favorevolmente e sostiene l’introduzione dell’etichettatura del pneumatico considerandolo come buon modo per ottenere maggiore trasparenza verso gli utilizzatori finali e un aiuto per i consumatori nella raccolta di alcune informazioni essenziali al momento dell’acquisto di nuovi pneumatici.

 I consumatori devono anche essere informati sul fatto che il risparmio di carburante e la sicurezza stradale dipendono in maniera significativa dal comportamento di guida. Un uso corretto dei pneumatici ed una loro buona manutenzione, così come essere informati delle loro caratteristiche, sono elementi fondamentali per garantire la sicurezza in tutte le situazioni e per aumentare la durata della vita dei pneumatici risparmiando denaro.

 Pirelli vuole sottolineare che resistenza al rotolamento, frenata sul bagnato e rumore, sono 3 indicatori importanti della prestazione

ma il valore complessivo di un pneumatico deve essere misurato in base ad un insieme completo di parametri (handling su asciutto e bagnato, aquaplaning, stabilità ad alta velocità, frenata su asciutto, resa chilometrica ecc…) che Pirelli testa su tutti i propri pneumatici.

 La sicurezza è la voce più importante e l’obiettivo di Pirelli è sempre stato l’ottimo equilibrio fra tutte le prestazioni rilevanti e dei relativi fattori di successo.

 I rivenditori di pneumatici manterranno un ruolo essenziale nella decisione di acquisto dei consumatori, rappresentando gli esperti del pneumatico in grado di suggerire il giusto pneumatico per ogni bisogno dell’utilizzatore finale.

 I pneumatici invernali sono sviluppati per offrire ottime prestazioni a temperature ambientali inferiori ai 7°C, su neve, bagnato e neve in scioglimento. Dal momento che l’etichetta non riporta criteri specifici per le prestazioni durante la stagione invernale, i pneumatici invernali postranno trovarsi in classi inferiori rispetto agli estivi. Questo richiederà una argomentazione aggiuntiva da parte degli specialisti del pneumatico.

SCARICA IL PDF